Ciao!

Per prenotare una consulenza o per richiedere informazioni contattaci.
 
Riceviamo su appuntamento, il primo colloquio conoscitivo è gratuito!

ESSERE COPPIA: LE FASI

Terapia di coppia

ESSERE COPPIA: LE FASI

Cosa significa oggi essere coppia? Molti di noi sono cresciuti con idee pseudo-romantiche e sognanti sull’Amore che descrivono la coppia come due cuori che si incontrano, non si sa per quale misteriosa ragione, si amano e vivono per sempre felici e contenti, come nelle favole, appunto. Idee queste, che poi si scontrano brutalmente con la realtà in cui, invece, ci si rende conto che per far si che una coppia funzioni e duri nel tempo, è necessario impegno e dedizione.

Le coppie seguono nella maggior parte dei casi un copione ripetitivo, costituito da tre fasi, come sosteneva lo psicoterapeuta Cecchin. Vediamole insieme:

 

1)      Illusione

È la prima fase, quella dell’incontro e dell’innamoramento, ognuno dei due partner offre il meglio di sé e ciascuno si adatta all’altro per rispecchiarsi negli occhi dell’altro e trovare le proprie caratteristiche migliori. Si tratta della fase del “cuore che batte”, del desiderio e della spinta di “andare verso”. In questi primi momenti si vede il partner fantastico, egli viene idealizzato e visto nei suoi lati più positivi. Si stabilisce un legame intenso che permetterà ai due partner di definirsi come coppia, di sentirsi complici e reciprocamente corrisposti. Approssimativamente questa fase dura qualche mese poi si deve passare inevitabilmente alla fase successiva.

 

2)      Delusione

In questa fase, a seguito della prima contrattazione delle regole -poiché durante l’innamoramento si agiva spontaneamente sull’onda del desiderio e del “piacere di dar piacere” all’altro- iniziano i “giochi relazionali” che possono essere consapevoli o inconsapevoli. È la fase in cui si vede per la prima volta l’altro così com’è, e ci si accorge delle cose che a noi mancano e che l’altro non può e non potrà mai darci. È anche la fase in cui emergono tutte le parti della nostra personalità, anche quelle che inizialmente si tendeva a nascondere. Per tutte queste ragioni possono iniziare gli scontri tra “le varie parti di sé” dei due partner. Alcune coppie riescono a superare questa fase e passano alla fase successiva.

 

3)      Disillusione

È la fase della negoziazione; i partner riescono a ri-contrattare su nuove regole e a trovare i passi per una nuova danza comune. Si ama l’altro non più per ciò che ci dà, ma per quello che è. In questa fase non si mette più avanti il proprio appagamento personale, ma il bene del Noi, che è qualcosa di più del “bene” e del puro soddisfacimento dei bisogni dei singoli membri.

Alcune coppie riescono ad attraversare le varie fasi e vivere appieno l’Amore, altre –che in questo periodo storico sono forse la maggior parte- si separano, sentendosi molto spesso vittime della mancanza dell’Altro. Tutto ciò vi apparirà poco romantico? Forse … ma l’Amore è anche razionalità, impegno e talvolta fatica; a differenza dell’innamoramento che invece lo è molto meno, e solo grazie alla consapevolezza che la nostra coppia è come una piantina, che per crescere necessita di essere amorevolmente annaffiata, potremo sperimentare appieno ciò che l’Amore realmente rappresenta.

Elisa Piovani

Dott.ssa Elisa PIovani- Psicoterapeuta- Studio Itaca

Tags:
, ,